Palermo

Spara dal balcone con una pistola a salve: arrestato

PALERMO – Ha seminato il panico in via Gian Filippo Ingrassia sparando dal balcone con una pistola risultata a salve a Palermo. L’abitazione dell’uomo di 64 anni, M.C., è stata circondata dagli agenti di polizia dell’unità operativa di pronto intervento. Ai residenti è stato detto di non uscire da casa. Secondo una prima ricostruzione l’uomo, come hanno detto alcuni residenti agli agenti, sarebbe andato in balcone a petto nudo e con indosso solo un paio di pantaloncini.

Dopo i colpi esplosi, l’arma era stata appesa alle persiane di casa. Dopo lunghi minuti è uscito per strada dirigendosi verso gli agenti. Sembrava voleva consegnarsi. Invece ha iniziato a inveire e colpire i poliziotti. Non senza difficoltà, due agenti sono rimasti feriti nella colluttazione e sono stati portati in ospedale. La prognosi per i due poliziotti è di 12 e 7 giorni. Alla fine il palermitano è stato bloccato, ammanettato e arrestato con le accuse di resistenza, lesioni e minacce. Sequestrati un coltello da sub e l’arma, una pistola caricata a salve.

scroll to top
Hide picture