Il Palermo si scuote: 2-0 a Modena

I rosanero scacciano la crisi con due gol nel primo tempo: segnano Brunori (rigore) e Valente

MODENA – Il Palermo scaccia la crisi vincendo 2-0 al Braglia contro il Modena: un successo che mancava dal 9 settembre (con 2 punti nelle ultime 5 gare), addirittura da giugno lontano dal Barbera. Si decide tutto nel primo tempo, col vantaggio su rigore procurato da Brunori (netto fallo di Magnino a centro area) e trasformato dallo stesso attraccante; il raddoppio nel recupero di Valente, pescato sul secondo palo da Di Mariano su dormita di Azzi. Nella ripresa il Modena (secondo ko di fila, playout di nuovi distanti un solo punto) cerca il pari con Oukhadda (bene Pigliacelli) e Gerli, ma la squadra di Corini gestisce bene e nei 20′ finali non rischia mai.

MODENA-PALERMO 0-2
MODENA (4-3-2-1): Gagno 6; Oukhadda 5.5, Pergreffi 5, Silvestri 5, Azzi 4.5; Magnino 5 (1′ st Duca 5), Gerli 5.5 (31′ st Mosti 6), Armellino 5.5 (20′ st Panada 6); Tremolada 6 (31′ st Giovannini 6), Falcinelli 5; Diaw 5 (20′ st Marsura 5.5). In panchina: Seculin, Ponsi, Cittadini, De Maio, Renzetti, Coppolaro, Poli. Allenatore: Tesser 5.
PALERMO (4-3-3): Pigliacelli 6; Mateju 6, Nedelceauru 6.5, Marconi 6.5, Devetak 6 (1′ st Crivello 6); Segre 6 (26′ st Saric 6), Gomes 6 (36′ st Stulac sv), Broh 6.5; Valente 7 (27′ st Bettella 6), Brunori 7.5, Di Mariano 7 (26′ st Floriano 6). In panchina: Massolo, Grotta, Accardi, Lancini, Damiani, Vido, Soleri. Allenatore: Corini 7.
ARBITRO: Fourneau 6.
RETI: 8′ pt Brunori (rig), 46′ pt Valente.
NOTE: giornata di sole, terreno perfetto, spettatori totali 11.350 (di cui 1.717 ospiti). Ammoniti: Magnino, Devetak, Azzi, Panada. Angoli 4-7. Recupero: 2′; 5′.

scroll to top
Hide picture