Catania, tomba romana sotto le case popolari

Reperti archeologici in locali usati pure come deposito di ristorante

CATANIA – Sotto un palazzo catanese dell’Istituto autonomo case popolari in via Antico corso, dentro un deposito che si affaccia sulla strada, c’è una tomba romana risalente al I Secolo a.C.. “Fino al 2010 i locali che ospitano la tomba, di proprietà dello Iacp – dicono Arci Catania e Comitato popolare Antico corso – sono stati utilizzati prima come vano per le vasche dell’acqua del palazzo, poi occupati abusivamente e impiegati anche come deposito per i grandi bracieri e le masserizie di un ristorante della zona. L’intervento di sovrintendenza e carabinieri ha portato alla definitiva chiusura di quei locali. Fino a oggi”.

Arci e il comitato hanno partecipato al bando dell’Iacp per l’affidamento a titolo oneroso dei locali per uso culturale. “E finalmente lo abbiamo ricevuto, allo scopo di prendercene cura e restituirlo alla comunità. Con l’auspicio che si possa consolidare questa sinergia tra cittadini, associazioni, sovrintendenza e Iacp. Martedì prossimo, di mattina, presso i locali della tomba romana dell’Antico corso terremo una conferenza stampa per presentare progetti e idee per la valorizzazione del sito archeologico. Sono invitati a partecipare associazioni, cittadini e rappresentanti istituzionali”.

scroll to top
Hide picture