Porta via la figlia di 6 mesi col pugnale in mano

Lentini. Litiga con la moglie e si allontana con la neonata: arrestato

SIRACUSA – Gli agenti del commissariato di Lentini hanno arrestato un romeno di 52 anni per maltrattamenti in famiglia, minacce aggravate e porto illegale di un pugnale. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la compagna dell’arrestato, sua connazionale, ha chiamato il numero di emergenza perché l’uomo, dopo un violento diverbio, aveva preso la figlia di sei mesi e si era allontanato. La donna era molto spaventata anche perché il compagno aveva un pugnale. Gli investigatori sono riusciti a rintracciare il romeno in una villa comunale con ancora in braccio la piccola e con il pugnala in bella vista. E’ stato disarmato e la bambina riconsegnata alla madre.

scroll to top
Hide picture