Avances e appostamenti davanti al locale: arrestato

Catania. La dipendente chiama la polizia, l'uomo ferisce tre agenti

CATANIA – Nel tardo pomeriggio di ieri, la Polizia di Catania ha arrestato un uomo marocchino per atti persecutori, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Gli agenti sono intervenuti in un locale di cibi da asporto in via Etnea, a seguito della chiamata di una dipendente che riferiva di essere infastidita da circa due settimane da una persona a lei sconosciuta. L’uomo si presentava ogni sera davanti al negozio, facendole degli apprezzamenti che nel corso dei giorni erano diventati sempre più pesanti, fino ad arrivare a vere e proprie avances sessuali. Inizialmente l’uomo si presentava in negozio sempre tra le 19 e le 20, ma negli ultimi giorni aveva iniziato a presentarsi alla chiusura. L’uomo, alla vista degli agenti, è andato in escandescenza inveendo contro gli stessi. Con l’arrivo di un’altra volante, gli agenti sono riusciti a bloccarlo, dopo una strenua resistenza. Tre agenti hanno anche riportato delle lesioni.

scroll to top
Hide picture