Omicidio di Pippo u’ soldato: due assoluzioni

Resta irrisolto il delitto del 1992 nel Palermitano

PALERMO – Assolti dalla prima sezione della Corte d’Assise presieduta da Sergio Gulotta dall’accusa di omicidio i fratelli Vincenzo e Salvatore Di Pisa. Non sono loro ad avere ucciso Giuseppe Filippello, 45 anni, assassinato il 10 marzo 1992 a Palazzo Adriano, in provincia di Palermo. È stata la stessa Procura a chiedere l’assoluzione degli imputati difesi dagli avvocati Enrico Sanseverino, Salvatore Priola e Roberto Mangano.

Resta irrisolto, dunque, l’omicidio di Pippo u’ soldato, così veniva chiamata la vittima. L’ipotesi che il delitto fosse la conseguenza del danneggiamento nella concessionaria dei fratelli Di Pisa, avvenuto pochi giorni prima del delitto, non ha trovato riscontro processuale. I fratelli Di Pisa erano finiti in cella il 3 luglio 2017. Un cold case che sembrava risolto dopo venticinque anni. Giuseppe Filippello stava rientrando a casa. Gli spararono un colpo di fucile al centro del petto.

scroll to top
Hide picture