“I vandali invadono Punta Bianca”

Gommoni, moto d'acqua e barbecue: la denuncia di Mare Amico

Mentre la Riserva di Punta bianca attende ancora il decreto definitivo d’istituzione, da parte del Governo regionale, gli incivili organizzano una “invasione”. “Lo scorso weekend l’anarchia si è impossessata di una delle spiagge più belle di Punta Bianca: Vincinzina, in territorio di Palma di Montechiaro, sotto il castello – denuncia l’associazione ambientalista Mare Amico Agrigento -. Gommoni e jet sky ormeggiati a riva e sul bagnasciuga un barbecue. Giova ricordare che le ordinanze della Capitaneria di porto vietano a tutte le imbarcazioni di arrivare a meno di 300 metri dalla riva, in presenza di costa sabbiosa e 100 metri, in presenza di coste a picco sul mare. E ovviamente è vietato accendere fuochi in spiaggia. La ratio di queste disposizioni sono a tutela della salute delle persone e della natura dei luoghi. Il transito di natanti e di jet sky è inevitabilmente pericoloso per i bagnanti (per chi nuota, fa snorkeling o semplicemente si sta rilassando in acqua) e i fuochi potrebbero provocare incendi, inquinano e potrebbero provocare danni a persone o cose. Purtroppo nessuno è intervenuto a bloccare queste barbarie”.

scroll to top
Hide picture