Giarre

Arrestato spacciatore, aveva anche pistola a salve e auto rubata

GIARRE (CATANIA) – I carabinieri di Giarre, con i colleghi del Reggimento Sicilia e del Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno denunciato un 28enne per detenzione abusiva di munizioni, ricettazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I militari avevano più volte notato la presenza di alcuni giovani, probabili assuntori di droga, in via Principe di Piemonte, proprio nei pressi dell’abitazione del 28enne. I militari, così, nelle prime ore del mattino, hanno circondato l’abitazione per effettuare una perquisizione. Al loro arrivo, però, il giovane non ha aperto subito la porta d’ingresso ed è stato notato da uno dei militari mentre usciva su un terrazzino e lanciava alcuni involucri di carta stagnola con dentro una quindicina di grammi di marijuana.

In casa i militari hanno trovato un barattolo di vetro con 2 grammi di cocaina e due bilancini di precisione. E ancora, 37 cartucce calibro 22, una pistola a salve privata del tappo rosso, un cosiddetto “spadino” (attrezzo metallico per forzare le serrature di auto) e un “jammer”, un disturbatore di frequenza utilizzato per interferire con i telefoni cellulari. Durante la ricerca, poi, i militari hanno trovato anche la chiave di un’auto e, azionando il telecomando di cui era dotata, hanno scoperto essere di pertinenza di un’Alfa Romeo Giulietta posteggiata nei pressi dell’abitazione con targhe francesi posticce e risultata rubata a Catania il 21 marzo scorso.

scroll to top
Hide picture