Gamba fratturata: giù dall’Etna in barella

Escursionista in difficoltà: scatta trasporto lungo la discesa ripida

Il soccorso alpino e speleologico siciliano, insieme ai militari del Sagf della guardia di finanza di Nicolosi, è intervenuto per il recupero di un’escursionista, infortunatasi a causa di una caduta nella zona della Grotta di Serracozzo, nei pressi del Rifugio Citelli, sul versante nord-orientale dell’Etna.

La donna aveva una sospetta frattura alla gamba destra, per la quale è stata necessaria l’immobilizzazione dell’arto, e il trasporto mediante barella lungo la ripida discesa fino alla strada asfaltata, dove ad attenderla c’erano i sanitari del 118.

scroll to top
Hide picture