Scende dalla nave con 70 chili di hashish

Il cane fiuta la droga al porto di Palermo

PALERMO – La polizia ha arrestato un 32enne incensurato palermitano trovato in possesso di circa 70 chili di hashish. E’ stato fermato al porto di Palermo appena sceso dalla motonave che arrivava da Livorno. Nel corso dei controlli, anche grazie al fiuto del cane antidroga Yndira, gli agenti dell’ufficio di polizia di frontiera marittima hanno trovato la droga nascosta in una intercapedine, tra il materassino e la parete della cabina di guida del trattore.

L’hashish era dentro 3 borse di colore nero, suddivisa in 14 pacchi. Il conducente del camion è stato portato al carcere Lorusso di Pagliarelli. Nel corso della perquisizione sono stati inoltre sequestrati 4 telefoni cellulari e anche due auto intestate al 32enne: una Mercedes Benz acquistata lo scorso mese di marzo per un valore dichiarato di 62.500 euro e una Fiat 500 acquistata nel dicembre del 2021 per un valore dichiarato di 16.900 euro.

scroll to top
Hide picture