Lagalla cita De Gasperi: ‘Ma la frase è di Churchill’

Confronto fra candidati a Palermo: ex rettore corretto da Ferrandelli

PALERMO – “Il politico diventa uomo di Stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni”, diceva il famoso statista inglese Winston Churchill. E sulla famosa frase di Churchill, nel corso di un confronto tra i candidati a sindaco di Palermo, l’ex rettore dell’università di Palermo Roberto Lagalla, in corsa a Palazzo delle Aquile per lo schieramento di centrodestra, è stato oggetto di correzione. “Una frase di De Gasperi”, ha commentato nel corso del suo intervento davanti agli studenti dell’Istituto Gonzaga che hanno organizzato l’incontro.

La frase campeggiava sul palco alle spalle dei relatori. A correggerlo Fabrizio Ferrandelli, candidato di Azione, + Europa e gruppo Oso: “Non voglio entrare in polemica, ma questa è una frase di Churchill – ha puntualizzato che io ho stampato in camera mia da quando ho iniziato a fare politica ed è il senso del mio impegno politico al servizio della città da tanti anni”.

Immediata la replica di Lagalla: “Allo zelante Ferrandelli la restituzione della citazione di De Gasperi, assolutamente analoga a quella di Churchill: ‘Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni’, Winston Churchill; ‘Un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione’, Alcide De Gasperi. Ove il tre volte candidato sindaco ritenesse arditamente di ispirarsi a uno di quei due grandi della storia o di studiare per statista mi permetto suggerire più garbate condotte e minore saccenza”.

scroll to top