“Esame di maturità sia senza mascherina”

Il sottosegretario Sasso: "Facciamo respirare studenti e insegnanti"

“Mi auguro che almeno l’esame di maturità possa svolgersi senza l’obbligo delle mascherine”. E’ l’appello del sottosegretario all’Istruzione, Rossano Sasso, a poco più di un mese dall’inizio degli esami di Stato. “Tra fine giugno e inizio luglio le alte temperature renderebbero davvero difficile la situazione tanto per gli studenti quanto per gli insegnanti – aggiunge Sasso -. I protocolli attualmente in vigore scadono esattamente tra un mese e non avrebbe senso riproporli anche successivamente: sarebbe una decisione esclusivamente politica, senza basi scientifiche”.

“Ho più volte sollecitato il ministro Speranza a togliere l’obbligo già da subito, come caldeggiato anche da tanti medici e ricercatori più che autorevoli. I dati sui contagi sono incoraggianti e soprattutto nel Mezzogiorno il caldo inizia a farsi sentire in modo pesante: mi sono arrivate tante segnalazioni di docenti e ragazzi che faticano tremendamente a stare in classe con la mascherina – conclude Sasso -. Stando seduti al banco o quando si viene interrogati e c’è il giusto distanziamento facciamo respirare i nostri studenti e i nostri insegnanti, che in questi due anni si sono dimostrati sempre responsabili. Almeno stavolta spero prevalga il buon senso e non l’ideologia”.

scroll to top
Hide picture