Calcio violento, altri 4 Daspo a Scordia

Mano pesante dopo la rissa tra Gymnica e Libertas Catania Nuova

Il Questore di Catania ha emesso altri quattro Daspo, relativi a violenti tafferugli verificatasi tra i giocatori di calcio, tutti minorenni, al termine dell’incontro tra l’Asd Gymnica Scordia-Libertas Catania Nuova, valevole per il campionato Allievi Under 17 e disputata il 6 maggio a Scordia presso il campo comunale “Aldo Binanti”. La zuffa ha coinvolto quasi la totalità dei giocatori ed alcuni spettatori, che hanno pure invaso il terreno di gioco. Al termine degli scontri, dove sono volati calci e pugni, uno dei giocatori, ha riportato ferite alla testa.

Dopo i dieci provvedimenti emessi nei confronti dei giocatori della Libertas Catania sono arrivati altri 4 Daspo che riguardano tutti minorenni dell’Asd Gymnica Scordia tra cui un 16enne, un 15enne e due 17enni, i quali, come accertato dall’analisi dei video, hanno partecipato attivamente agli scontri. I provvedimenti sono stati emessi per la durata di due anni ed i destinatari non potranno più accedere all’interno di un campo di calcio per assistere ad una qualsiasi partita di calcio, dalla Serie A sino alle serie minori, incluse tutte le partite della Nazionale, anche di calcio a 5 e non potranno più giocare e partecipare agli allenamenti ed ai ritiri della loro squadra ovvero l’Asd Gymnica Scordia.

scroll to top
Hide picture