Associazione no profit organizzava cene e concerti

Palermo. Scoperta evasione fiscale per 147 mila euro

PALERMO – I finanzieri del 2° nucleo operativo metropolitano del gruppo di Palermo hanno scoperto un’associazione “no profit” per la promozione culturale e artistica che avrebbe svolto attività commerciale. Nello statuto sociale, infatti, l’associazione si prefiggeva lo scopo di elaborare, diffondere e realizzare progetti di solidarietà sociale, tra cui l’attuazione di iniziative socioeducative, culturali, benefiche, filantropiche e di promozione umana. Nel corso delle verifiche è emerso che l’attività si sarebbe svolta come “commerciale”.

Gli eventi organizzati dall’associazione hanno riguardato unicamente cene, serate danzanti e concerti musicali che, oltre ad aver permesso all’ente verificato di incassare centinaia di migliaia di euro, hanno coinvolto un numero di partecipanti superiore agli associati, gli unici destinatari di ogni iniziativa. Dal 2015 al 2019, i finanzieri hanno ricostruito un reddito non dichiarato al fisco per un totale di 147.288 euro e Irap sottratta a tassazione per 136.614 euro. L’associazione dovrà pagare la somma evasa insieme alle sanzioni previste per legge.

scroll to top
Hide picture