Catania, muore dopo intervento contro obesità

Aperta un'inchiesta dopo la denuncia dei familiari della donna di Scicli

CATANIA – Una donna residente a Scicli (Ragusa) è morta all’indomani di un intervento chirurgico contro l’obesità al quale si era sottoposta in una clinica di Catania. E’ accaduto l’8 aprile scorso mentre in auto tornava a casa insieme con la figlia e il genero. Sulla vicenda la Procura di Catania ha aperto un’inchiesta dopo la denuncia dei familiari assistiti dallo studio 3A-Valore spa, che lo ha reso noto.

Il sostituto procuratore titolare del fascicolo ha ipotizzato i reati di omicidio colposo e lesioni personali colpose gravissime in ambito sanitario. Il magistrato, come atto dovuto per eseguire l’autopsia, che è un atto irripetibile, ha inscritto nel registro degli indagati il chirurgo plastico che ha effettuato l’intervento. L’esame medico legale sarà eseguito a Scicli. 

scroll to top
Hide picture