Catania, minacce di morte ai genitori per la droga

Gli negano soldi e lui li aggredisce: arrestato 41enne

CATANIA – I carabinieri del comando provinciale di Catania hanno arrestato un 41enne per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. L’uomo avrebbe aggredito e minacciato i genitori per farsi consegnare dei soldi per comprare la droga. E’ stato bloccato dai militari in via Carmelina Naselli mentre minacciava di dare fuoco all’auto del padre che si rifiutava di consegnargli altro denaro, dopo che il giorno prima la madre gli aveva dato 15 euro.

Gli anziani genitori dell’uomo hanno raccontato ai carabinieri che gli episodi di violenza, di aggressioni e di minacce, messi in atto dal figlio perdurerebbero da oltre vent’anni e che per evitare più gravi reazioni sarebbero stati costretti ad assecondare regolarmente le sue pretese elargendogli somme di denaro utilizzate, peraltro, per acquistare sostanze stupefacenti di cui sarebbe regolare assuntore. A marzo li avrebbe anche minacciati di morte”. La sera prima del suo arresto, in segno di rappresaglia per il rifiuto dopo all’ennesima richiesta di denaro, avrebbe scagliato un vaso di terracotta sull’auto di suo padre mandando in frantumi il lunotto posteriore. L’autorità giudiziaria ha convalidato il suo arresto e disposto il trasferimento in carcere.

scroll to top
Hide picture