Mancini-Perinetti, incontro a Roma

L'imprenditore annuncia: "Siamo d'accordo su tutto, farà parte del progetto dal prossimo luglio. Parlerò del futuro con Pellegrino e Baldini"

Incontro a Roma tra Benedetto Mancini e Giorgio Perinetti. L’imprenditore romano, fattosi avanti per rilevare il Calcio Catania, ha avuto modo di confrontarsi nella capitale con il dirigente sportivo da lui stesso indicato quale uomo chiave per lanciare il progetto Fc Catania 1946.

“Ho espresso a Giorgio Perinetti quelle che sono le peculiarità del progetto che voglio portare avanti a Catania – spiega Mancini in una nota – riscontrando il suo entusiasmo visto anche che una delle idee fondanti è quella di un importante lavoro sul settore giovanile, che è considerato determinante da Perinetti e che anche io reputo fondamentale dato che nel meridione e soprattutto in Sicilia bisogna fornire nuova linfa e struttura al lavoro fatto sui giovani. Con Perinetti siamo d’accordo su tutto, farà parte del progetto dal luglio del 2022”.

“Non voglio alterare gli equilibri – aggiunge Mancini – in seno alla squadra e alla dirigenza attuali che devono concentrarsi sulle fasi finali di questo campionato. Tengo a specificare che sia con il direttore Maurizio Pellegrino, sia con l’allenatore Francesco Baldini, per i quali sia io che Perinetti esprimiamo profonda stima, è mia ferma intenzione sedermi a fine stagione per discutere del progetto futuro, senza preclusioni ma con volontà di dialogo.  Dunque Perinetti non agirà da adesso. Ci siamo dati appuntamento fra un mese quando saremo prossimi alla conclusione del torneo attuale”.

scroll to top
Hide picture