Acireale, da rifare il concorso per vigile urbano

Violazione della procedura: il Tar accoglie il ricorso di due candidati

La seconda sezione del Tar di Catania in sede cautelare ha sospeso la graduatoria del concorso per 8 agenti di polizia municipale indetto dal Comune di Acireale per via della evidente violazione della procedura da parte della commissione esaminatrice.

Due candidati partecipanti al concorso, che non avevano superato la prima prova scritta, hanno impugnato gli atti della procedura sostenendone l’illegittimità in quanto la commissione non aveva predeterminato i criteri di valutazione delle prove, così come imposto dal regolamento sui concorsi pubblici. Accogliendo le tesi difensive dell’avvocato Dino Caudullo, il Tar ha disposto la sospensione della graduatoria, ordinando al Comune di Acireale di ripetere la prova scritta per tutti i concorrenti. L’udienza pubblica è stata fissata per il prossimo 14 luglio.

scroll to top
Hide picture