Accoglienza profughi, Regione vara piattaforma

In Sicilia uno strumento on line per mappare i servizi e le disponibilità

Una piattaforma on line per raccogliere e mappare i servizi e le disponibilità per l’accoglienza dei cittadini ucraini. Si chiama “Sicilia per l’Ucraina” ed è stata realizzata dal governo Musumeci, tramite l’Ufficio speciale immigrazione, per consentire agli enti pubblici e privati, alle associazioni e ai singoli cittadini di specificare la tipologia di aiuto che si può offrire per contribuire ad accogliere in Sicilia chi fugge dal Paese interessato dal conflitto.

Basta compilare una semplice scheda disponibile on line, raggiungibile anche attraverso un apposito QrCode. L’iniziativa rientra tra le attività messe in campo dal coordinamento per l’accoglienza dei profughi ucraini, presieduto dal presidente della Regione in qualità di commissario delegato. “Con questo strumento – spiega Musumeci – possiamo riuscire a ridurre i tempi e avere una maggiore conoscenza delle opzioni a supporto di quanti arriveranno nella nostra Isola fuggendo dall’inferno delle bombe. Lo mettiamo a disposizione di tutta la macchina dell’accoglienza impegnata in questa attività, dalle nove prefetture dell’Isola agli enti locali, sino alle associazioni di volontariato”.

scroll to top
Hide picture