Furto di scarpe e abiti nel camerino

La scoperta della titolare di un negozio di Grammichele: 22enne denunciato

GRAMMICHELE (CATANIA) – I carabinieri di Grammichele hanno denunciato un 22enne di Mineo per furto aggravato insieme a un altro giovane al momento ricercato. La scorsa mattina in via Failla due giovani, dopo essere scesi da un’auto, sono entrati in un negozio di abbigliamento gestito da una 36enne di origini asiatiche per fare acquisti.

I due hanno cominciato a provare in camerino alcuni abiti e accessori, ma soltanto uno dei due si è poi diretto verso la cassa per pagare un solo paio di pantaloni. La proprietaria, andata nel camerino per riordinare gli abiti, ha trovato a terra dei rilevatori antitaccheggio e una scatola di scarpe dove era stato riposto un paio di scarpe vecchie.

La donna ha subito avvisato i carabinieri, i quali hanno esaminato le immagini del sistema di videosorveglianza riuscendo a rilevare non solo il numero di targa dell’auto con la quale i due erano arrivati (il cui proprietario risultava provenire da Mineo), ma anche l’ingresso di uno di loro con un paio di scarpe diverse (per tipo e colore) rispetto a quelle con cui era uscito.

E’ stata così rintracciata l’abitazione dell’intestatario dell’auto. Il giovane ha consegnato la refurtiva (consistente in una maglietta, un paio di jeans e uno di scarpe), successivamente riconsegnata alla commerciante.

scroll to top
Hide picture