Allaccio abusivo del gas, scoperto barista furbetto

Paternò. Stratagemma per non chiudere il locale

PATERNO‘ (CATANIA) – Un trentenne originario di Camporotondo è stato denunciato dai carabinieri per furto aggravato. L’uomo, titolare di un bar di Paternò, a seguito del mancato pagamento di alcune bollette al gestore del servizio di distribuzione del gas, aveva subìto il distacco della fornitura con la conseguente rimozione del contatore che alimentava il suo esercizio commerciale.

La cessazione del servizio, però, non avrebbe costituito per lui un grosso problema in quanto, come verificato dal personale della società “2i ReteGas” e dai militari intervenuti sul posto, l’esercente avrebbe attaccato l’impianto del bar direttamente alla conduttura pubblica del gas; scoperto un allaccio abusivo costituito da tubi in gomma.

scroll to top
Hide picture