Ottawa assediata, premier canadese scappa

Camionisti contro le restrizioni anti Covid, Trudeau in un luogo sicuro

Continua in Canada la protesta contro le restrizioni anti Covid, il lockdown e l’obbligo vaccinale. Tutto è cominciato dalla marcia di centinaia di camionisti verso Ottawa; al “Freedom convoy” si sono aggiunti migliaia di simpatizzanti. I manifestanti hanno percorso le strade pacificamente. 

Il dissenso è nato dopo la legge entrata in vigore il 15 gennaio scorso in base alla quale tutti i trasportatori che entrano in Canada devono essere vaccinati. Un provvedimento adottato anche gli Stati Uniti. Ora la capitale è letteralmente assediata. In via precauzionale il premier Justin Trudeau e la sua famiglia sono stati trasferiti in un luogo segreto. Qualche giorno fa Trudeau aveva definito i camionisti una “piccola minoranza marginale”.

scroll to top
Hide picture