Quante irregolarità nella pizzeria di Avola

Furto di energia elettrica, dipendenti in nero, col Rdc e senza green pass: scatta la chiusura

AVOLA (SIRACUSA) – I carabinieri di Avola, con i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Siracusa, hanno effettuato diversi controlli nelle attività di ristorazione per il rispetto della normativa di contrasto alla diffusione del Covid 19.

In una pizzeria del centro, i militari hanno scoperto che nel locale lavoravano 2 persone che percepivano il reddito di cittadinanza, un’altra totalmente “in nero” e una sprovvista di green pass. Inoltre, il titolare aveva permesso l’accesso a utenti privi di green pass e l’attività di ristorazione veniva svolta bypassando la rete elettrica con relativo furto di energia.

Sono stati denunciati il titolare per furto di energia elettrica e i due percettori di reddito di cittadinanza per truffa aggravata. Per le violazioni amministrative sono state elevate sanzioni per circa 8.000 euro. Infine, per il titolare è scattato il provvedimento di sospensione dell’attività per l’inosservanza delle disposizioni sul contrasto alla diffusione del Covid 19.

scroll to top