‘Parcheggio selvaggio a Catania, multa non basta’

Ferrara (III municipio): "Auto sul marciapiede o negli stalli per scooter"

Se non si interviene immediatamente si rischia un dicembre caratterizzato dal forte caos nelle più importanti e trafficate strade di Borgo-Sanzio. Il presidente del III municipio Paolo Ferrara lancia un monito e chiede precisi interventi per evitare che la mobilità vada in tilt nelle prossime settimane. “Con il Natale e i festeggiamenti di fine anno, pur nel pieno rispetto delle norme anti Covid – dichiara Ferrara – migliaia di persone attraverseranno corso Italia, corso delle Province, viale Vittorio Veneto, viale Fleming, via Beccaria, piazza Lanza e moltissime altre strade per fare acquisti nei negozi o per farsi semplicemente una passeggiata. Questo vuol dire una viabilità che presenterà tante problematiche, cominciando proprio dal parcheggio”.

Ferrara raccoglie le lamentele dei cittadini e chiede all’amministrazione comunale di attivare un piano adeguato che possa risolvere definitivamente la questione legata alla sosta selvaggia. “Premesso che il commercio cittadino e la piccola distribuzione va tutelata in ogni modo – ribadisce il presidente del III municipio – bisogna evitare di assistere a fenomeni dove le auto vengono lasciate in doppia o tripla fila o addirittura sopra le piazze o i marciapiedi. Pensare di risolvere il problema attraverso una politica repressiva, incanalata soltanto sull’elevare multe, non porterebbe a nessun risultato tangibile, al contrario occorre un piano programmatico specifico nel breve, medio e lungo periodo”.

“In sostanza bisogna creare valide alternative ai pendolari e ai clienti delle tante attività commerciali presenti nel III municipio, come l’individuazione di nuovi posteggi e nuovi collegamenti con gli autobus, per evitare auto parcheggiate al centro del marciapiede o all’interno dei posteggi riservati agli scooter. Io stesso avevo proposto di destinare alcuni stalli con sosta breve e a prezzo speciale, nei punti in cui si concentrano il maggior numero di negozi, da destinare ai clienti proprio per effettuare gli acquisti”.

Inviate le vostre segnalazioni a red[email protected] o tramite il nostro account ufficiale su Facebook

scroll to top
Hide picture