Allarme bomba all’Ucciardone

Concluso l'intervento degli artificieri su un pacco sospetto davanti al carcere di Palermo

Gli artificieri hanno ultimato l’intervento per verificare cosa contenesse un paccotrovato davanti al portone del carcere intitolato a Calogero Di Bona e messo in sicurezza la zona davanti all’Ucciardone. “E’ un fatto grave, che uno sconosciuto possa avvicinarsi dinanzi il portone di uno degli istituti penitenziari più famosi al mondo e lasciare indisturbato qualsivoglia – dice il segretario provinciale Cnpp Maurizio Mezzatesta – A tutela del personale urge il ripristino del block house, una serie di filtri prima di entrare in carcere, poiché spesso abbiamo segnalato anche dei furti dalle auto posteggiate nell’area adibita a parcheggio del personale”.

scroll to top
Hide picture