10.9 C
Catania
28 Nov 2021

Vittoria, curati due bimbi con sindrome infiammatoria multiorgano post Covid

SaluteVittoria, curati due bimbi con sindrome infiammatoria multiorgano post Covid

Sono stati gestiti con successo dalla Pediatria (nella foto l’équipe al completo) dell’ospedale Guzzardi di Vittoria, diretta da Fabrizio Comisi, due piccoli pazienti, dell’età di 2 e 3 anni rispettivamente, giunti al Pronto soccorso, a distanza di pochi giorni, con febbre persistente da oltre sei giorni nonostante le cure prescritte. In entrambi i casi la diagnosi è stata posta nell’arco delle prime ventiquattro ore grazie alla collaborazione di tutti i servizi e le unità operative del presidio, che prontamente hanno risposto alle richieste di esami e consulenze. Questo ha consentito di avviare immediatamente il trattamento come da protocollo e affrontare la patologia nel modo migliore.

Entrambi i pazienti erano stati contagiati dal Sars Cov2 nei mesi precedenti. Comisi, che è anche capo dipartimento materno infantile dell’Asp di Ragusa, è stato, tra l’altro, eletto, nei giorni scorsi, consigliere regionale della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale – Sipps Sicilia, durante il XII Congresso che si è svolto dal 9 al 12 ottobre 2021 a Catania proprio sulla tematica “Il bambino nell’epoca post Covid”.

“La pandemia di Covid19 in età pediatrica ha avuto un impatto sicuramente meno grave dal punto di vista clinico rispetto agli adulti, causando meno ricoveri e meno decessi, tuttavia il bambino rappresenta un importante vettore di diffusione del virus – spiega Comisi (il primo a destra nella foto con da sinistra Angelo Milazzo presidente regionale, Giuseppe Di Mauro presidente nazionale) -. I lockdown, gli isolamenti, le quarantene, l’impossibilità di frequentare la scuola in presenza e di svolgere attività sociali, imposti dalla pandemia di SarsCov2, hanno causato disturbi psichici e comportamentali, anche gravi. Adesso stiamo vedendo la fine del tunnel della pandemia, ma restiamo consapevoli di non abbassare la guardia”. Durante il congresso sono state affrontate molte delle tematiche e delle problematiche correlate al Sars-Cov2, ma anche a patologie causate da altri virus, e riguardanti in particolare sistema nervoso, psiche, vie respiratorie, cute, occhi, apparato gastrointestinale. Particolare interesse è anche dedicato ai problemi dell’alimentazione, dell’immunità, delle vaccinazioni.

Correlati