Sigarette di contrabbando in valigia

Catania. Denunciata la moglie di un marittimo che viaggiava con i due figli

Viaggiava con i due figli minorenni e oltre 10 chilogrammi di sigarette lavorate estere nascoste in due valigie. Era tecnica per passare inosservata della moglie di un marittimo di una nota compagnia di navigazione che però, dopo una segnalazione, è stata bloccata dalla polizia di frontiera al porto di Catania dopo essere scesa dalla nave con cui era arrivata e salita su un’auto a noleggio con conducente.

La donna, in collaborazione con personale delle dogane e monopoli, è stata denunciata per contrabbando e le sigarette sono state sequestrate. L’autista è stato multato per avere svolto l’attività di noleggio con conducente senza la prevista autorizzazione.

scroll to top
Hide picture