13.5 C
Catania
30 Nov 2021

Donna in monopattino spintonata e derubata

SiciliaDonna in monopattino spintonata e derubata

CATANIA – Ieri la Polizia di Catania ha arrestato un 19enne egiziano, con precedenti, per rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Intorno alle 9, una volante è stata inviata in via Sturzo dove, poco prima, era stato consumato uno scippo a una donna la quale, ancora in stato di shock, ha raccontato che mentre era in strada a bordo di un monopattino, è stata prima avvicinata e poi aggredita da un uomo con una giacca mimetica con cappuccio che l’ha strattonata, facendola cadere a terra, e le ha poi rubato il cellulare.

Il rapinatore è stato intercettato, poco dopo, da alcune pattuglie in moto, mentre era intento a disfarsi del giubbotto per camuffarsi. Dopo un breve inseguimento, è stato bloccato faticosamente dagli agenti, avendo tentato in tutti i modi di farli cadere dalle moto. Addosso aveva 95 euro che il giovane ha riferito di aver ricevuto qualche istante prima da un connazionale, quale corrispettivo della vendita del cellulare “scippato” alla donna. Poi ha indicato agli agenti anche una bancarella dove l’acquirente era solito rivendere la merce. Alla vista delle pattuglie, alcuni cittadini di nazionalità africana che avevano adibito in strada un ‘banchetto’ abusivo per la vendita di cianfrusaglie, si sono dileguati lasciando la merce sul posto. In mezzo c’era anche anche il cellulare rubato alla donna.

Correlati