7.9 C
Catania
24 Gen 2022

Al Policlinico 2 nuove terapie sub-intensive

SiciliaAl Policlinico 2 nuove terapie sub-intensive

CATANIA – Due nuove terapie sub-intensive, per un totale di 15 posti letto, sono state consegnate oggi al Policlinico di Catania dall’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, in presenza dell’arcivescovo Salvatore Gristina, del sindaco Salvo Pogliese e del prefetto Maria Carmela Librizzi.

Le due nuove strutture sono state realizzate – per una spesa di oltre 1,6 milioni di euro – con l’intervento della struttura commissariale per l’emergenza Covid. Sono così 95, complessivamente, i nuovi posti di terapia intensiva e sub-intensiva già realizzati in tutta l’Isola, nell’ambito del piano di potenziamento della rete ospedaliera regionale.

“Da questo questo punto di vista siamo molto più rapidi di tante altre regioni italiane”, ha affermato Razza. Le due terapie semintensive sono già pronte e dalla prossima settimana saranno operative. Si trovano nei padiglioni 1 e 4 del Policlinico, nei reparti di medicina e chirurgia di accettazione e d’urgenza e di pneumologia.

Le due strutture sono state create ex novo dalla ristrutturazione totale di locali aziendali esistenti. La prima delle due Unità complesse è adesso dotata di 9 posti letto al piano zero dell’edificio 1; la seconda può contare in 6 posti letto al piano 2 dell’edificio 4. Entrambe hanno impianti moderni e tecnologicamente tra i più avanzati a disposizione delle strutture sanitarie.

La ristrutturazione dei reparti ha riguardato il rifacimento di pavimentazione, bagni, controsoffitti, degli impianti elettrico, idrico, dei gas medicali, di quello di video sorveglianza clinica (monitoraggio visivo dei pazienti), di climatizzazione con la predisposizione dell’impianto per ottenere pressione negativa dei locali in caso di isolamento di pazienti infetti. Sul fronte delle tecnologie sono stati realizzati pensili a soffitto, consolle di controllo per il monitoraggio dei posti letto, ventilatori polmonari, due macchine di dialisi (prisma) per il trattamento sostitutivo continuo e sono stati acquistati arredi.

Correlati