Autolavaggio rubava acqua e luce

Chiusa l'attività e multa da 13 mila euro a Catania

I carabinieri della stazione di Piazza Dante, con i colleghi della polizia locale di Catania, coadiuvati da tecnici della “Enel Distribuzione S.p.a.” e della “Sidra S.p.a.”, hanno sottoposto ad ispezione un autolavaggio in via Archimede che è risultato sprovvisto di autorizzazione allo scarico, della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), nonché del registro di carico/scarico dei fanghi e del formulario di identificazione.

A un successivo effettuato dal personale tecnico intervenuto è risultato che la titolare dell’autolavaggio, mediante degli allacci precari alla rete pubblica, aveva addirittura collegato abusivamente gli impianti dell’autolavaggio, idrico ed elettrico. Tali contestazioni sono valse alla titolare dell’esercizio una denuncia per furto aggravato, nonché sanzioni amministrative per oltre 13 mila euro e la contestuale chiusura dell’attività.

scroll to top
Hide picture