10.7 C
Catania
28 Gen 2022

Palermo, vittoria thrilling

SportPalermo, vittoria thrilling

Il Palermo torna alla vittoria. Dopo quattro giornate senza successi, i rosanero centrano i tre punti regolando per 3-1 il Campobasso al Barbera.

Risultato costruito con una grande partenza e due gol in altrettanti minuti. E’ Silipo con un perfetto sinistro a sbloccare la gara al 4′. Sessanta secondi e arriva il bis, firmato da Valente con un destro piazzato.

Gli ospiti restano in dieci in chiusura di primo tempo per l’espulsione di Giunta, che rimedia il secondo giallo per un fallo su Soleri, ma in apertura della ripresa riescono a dimezzare le distanze con un diagonale di Rossetti che sorprende Pelagotti. Il match si complica ulteriormente per il rosso a Odjer, autore di una brutta entrata su Candellori. In dieci contro dieci, il Campobasso guadagna pure un rigore per un fallo di Lancini su Tenkorang, ma Bontà grazia Pelagotti colpendo la traversa. Evitato l’aggancio, il Palermo riesce a chiudere i giochi subito dopo con un affondo di Brunori.

Sconfitta interna per il Messina, battuto dalla capolista Bari. Al San Filippo finisce 2-0 con gli uomini di Sullo che escono tra i fischi al cospetto di una squadra che è sembrata di categoria superiore. Pronti-via e gli ospiti passano con Botta lanciato verso la porta da un tocco illuminante di D’Errico.

Messina orfano dello squalificato Adorante e dell’infortunato Mikulic con Sasà Sullo alle prese con le condizioni non perfette di alcune pedine importanti. Bari che potrebbe chiudere i giochi sul finire di primo tempo, ma Simeri fallisce una doppia chance.

Nella ripresa, il Messina ci prova soltanto con un calcio piazzato di Damian che sfiora il palo. Al 76′ arriva il raddoppio degli ospiti: combinazione Marras-Scavone-Paponi con l’attaccante bravo a girarsi in area ed a battere Lewandowski. E’ la rete che manda al tappeto il Messina che non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Frattali, praticamente spettatore non pagante al San Filippo.

PALERMO-CAMPOBASSO 3-1
Palermo (3-4-2-1): Pelagotti 6; Buttaro 6.5, Lancini 5 (37′ st Perrotta sv), Marconi 6; Almici 6 (12′ st Doda sv), Odjer 6.5, Luperini 5.5 (12′ st Dall’Oglio 6), Valente 7; Silipo 7.5 (17′ st De Rose 6.5), Floriano 6 (17′ st Brunori 6.5); Soleri 6. In panchina Massolo, Giron, Marong, Fella, Corona, Peretti. Allenatore: Filippi 6
Campobasso (4-3-3): Raccichini 6; Sbardella 5.5 (25′ st Fabriani 6), Dalmazzi 5.5, Menna 5.5, Vanzan 5 (38′ st Liguori sv); Candellori 6.5 (38′ st Di Francesco sv), Bontà 5, Giunta 5; Emmausso 5.5 (1′ st Tenkogang 6), Rossetti 6.5, Vitali 5.5 (15′ st Pace 5.5). In panchina Zamarion, Coco, Nacci, Martino, De Biase, Ciocca, Magri. Allenatore: Cudini 6
Arbitro: Scatena di Avezzano 5
Reti: 3′ pt Silipo, 4′ pt Valente, 10′ st Rossetti, 35′ st Brunori.
Note: espulsi al 43′ pt Giunta per doppia ammonizione, al 13′ st Odjer. Ammoniti Giunta, Luperini, Sbardella, Dall’Oglio. Angoli: 2-4. Recupero: 1′; 4′.

ACR MESSINA-BARI 0-2
Acr Messina (4-4-1-1): Lewandowski 6.5; Morelli 5.5, Fantoni 5, Carillo 5, Sarzi Puttini 5.5; Russo 5 (32′ st Di Stefano 5.5), Fofana 5 (32′ st Konate 5.5), Damian 5 (40′ st Marginean sv), Catania 5 (8′ st Fazzi 5); Milinkovic 5 (8′ st Balde 5.5); Vukusic 5.5. In panchina Fusco, Rondinella, Goncalves, Busatto. Allenatore: Sullo 5
Bari (4-3-1-2): Frattali 6.5; Pucino 6.5, Celiento 7, Terranova 7, Mazzotta 6.5; Scavone 7, Maita 6.5, D’Errico 7 (40’st Gigliotti sv); Botta 7.5 (18’st Mallamo 6); Cheddira 6 (20’st Marras 6), Simeri 6 (20′ st Paponi 7). In panchina Polverino, Plitko, Di Cesare, Belli, Ricci, De Risio, Antenucci, Citro. Allenatore: Mignani 7
Arbitro: Angelucci di Foligno 6
Reti: 8′ pt Botta, 30′ st Paponi.
Note: spettatori 1.200 circa. Ammoniti: Sarzi Puttini, Fofana, Fantoni, Morelli, Balde, Carillo, Pucino, Celiento. Angoli: 8-8. Recupero: 2′, 5′.

Articolo precedenteCatania, tridente azzoppato
Articolo successivoCatania-Turris 3-4

Campionato

Correlati