19.6 C
Catania
19 Ott 2021

Nascondeva la droga sotto le pietre

SiciliaNascondeva la droga sotto le pietre

I carabinieri di Randazzo hanno arrestato un 28enne e denunciato un 30enne, entrambi di Bronte, accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Un’estemporanea quanto efficace attività info investigativa aveva portato i militari a Bronte, ove, in particolare, era stata loro segnalata la vivace operosità di uno spacciatore sospettato di detenere droga all’interno di alcuni immobili a lui in uso.

I carabinieri hanno fatto irruzione in uno stabile in via Otranto dove lo spacciatore si era introdotto con un accompagnatore. L’uomo aveva in tasca una singola dose di marijuana, nell’appartamento è stato rinvenuto il materiale necessario per il confezionamento delle singole dosi e due bilance di precisione. Immediata l’estensione della perquisizione presso la vicina abitazione dell’arrestato e delle sue pertinenze che ha infatti consentito ai militari di rinvenire alcuni barattoli nella corte esterna, occultati sotto una catasta di pietre, al cui interno erano contenute complessivamente 116 dosi di marijuana, già singolarmente confezionate per la vendita al minuto. L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

Correlati