18.8 C
Catania
26 Ott 2021

Carabiniere ferito: la prognosi resta riservata

SiciliaCarabiniere ferito: la prognosi resta riservata

CATANIA – Sebastiano Grasso, il carabiniere ferito domenica sera a Santa Maria degli Ammalati (Acireale), è ancora ricoverato nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Cannizzaro di Catania, in condizioni generali stazionarie.

“Ha continuato la terapia farmacologica e le visite specialistiche finalizzate alla valutazione dei reliquati della lesione vertebro-midollare – dice il bollettino -. È stata effettuata, in particolare, una nuova serie di controlli necessari al percorso riabilitativo, già iniziato nella degenza in corso, che proseguirà dai prossimi giorni nell’Unità spinale unipolare. Al momento la prognosi resta riservata con riferimento al pieno recupero della funzionalità motoria”.

Il vicebrigadiere Grasso, ferito da un proiettile sparato durante una rissa in chiesa, ha ricevuto la visita del governatore Nello Musumeci e dell’assessore alla Salute Ruggero Razza. “Gli ho portato – ha detto Musumeci – il ringraziamento della comunità siciliana per il gesto da lui compiuto, che rende onore all’uniforme dell’Arma e ai valori militari. A lui e alla sua famiglia va il mio apprezzamento”.

“Sono rimasto colpito – ha aggiunto il presidente – dal gesto di follia che ha originato questa grave situazione. Non si può minimizzare quanto accaduto”.

Correlati