19.2 C
Catania
18 Ott 2021

Via all’esodo, code chilometriche per la Sicilia

SiciliaVia all'esodo, code chilometriche per la Sicilia

E’ un week end delicato sul fronte della viabilità con migliaia di automobilisti in movimento per raggiungere le località balneari. Nell’ambito della campagna “Estate in sicurezza”, avviata dal ministero dell’Interno, la polizia stradale ha intensificato i controlli per garantire sicurezza a cittadini e turisti con particolare attenzione agli snodi principali dell’isola.
E’ di oltre tre ore l’attesa agli imbarcaderi per la Sicilia di Villa San Giovanni. Lo rende noto l’Anas secondo cui sull’A2 Autostrada del Mediterraneo, in avvicinamento allo svincolo di Villa, si segnalano rallentamenti con code.
“Gli incolonnamenti – riferisce l’Anas – hanno raggiunto i 2 chilometri, tra gli svincoli di Santa Trada e Villa San Giovanni. Al fine di agevolare il flusso del traffico proveniente da nord, è stato chiuso lo svincolo di Villa San Giovanni per il traffico proveniente da Reggio Calabria”.
Il Centro operativo compartimentale della polizia stradale di Catania, raggiungibile anche attraverso il Nue 112, assicurerà gli interventi in tutta la Sicilia orientale. Al fine di prevenire comportamenti ritenuti pregiudizievoli per la circolazione stradale sono impiegate apparecchiature speciali quali autovelox, etilometro e telelaser.
La Polstrada raccomanda a tutti gli automobilisti di mantenere una guida prudente e corretta, fornendo alcuni preziosi suggerimenti: prima di mettersi alla guida controllare l’efficienza e la funzionalità del veicolo in tutti i suoi organi meccanici ed elettrici; non affrontare il viaggio subito dopo aver pranzato o cenato e, comunque, in condizioni di stress e stanchezza; evitare di sovraccaricare il veicolo con carichi ingombranti; osservare rigorosamente le distanze di sicurezza; assicurare tutti coloro che viaggiano a bordo di autovettura con le cinture di sicurezza, e se bambini sugli appositi seggiolini e/o sedili di sicurezza omologati; indossare sempre il casco protettivo ben allacciato a bordo di motoveicoli e ciclomotori; rispettare i limiti di velocità, adeguandola alle contingenti condizioni della strada e del traffico; non fare uso di telefono cellulari o apparati elettronici.
Ecco alcuni consigli per chi viaggia in autostrada: non occupare, se non nei casi di assoluta necessità, le corsie di emergenza; tenere pronta la somma di denaro per il pagamento del pedaggio autostradale al fine di ridurre i tempi di attesa ai caselli; richiedere informazioni sulle condizioni della viabilità telefonando, oltre al 112, anche al numero 095/547111 (Centro operativo Polstrada Catania – Sicilia orientale) o al 1518 (centrale operativa CCIS viaggiare informati).
Particolare attenzione dovrà essere prestata sull’A18 Messina-Catania specie a ridosso della frana di Letojanni e sull’A20 Messina-Palermo, specie nel tratto Villafranca-Messina Boccetta, su entrambe le direzioni di marcia, persistendo restringimenti sulle carreggiate e una deviazione che possono determinare rallentamento del traffico con conseguente presenza di code, in relazione alla costruzione del nuovo viadotto “Ritiro”.
Per agevolare gli spostamenti, nei fine settimana di agosto, sono in vigore limitazioni al traffico dei veicoli commerciali oltre i 75 quintali. Ecco il calendario: 6 agosto e 13 agosto (ore 16-22); sabato 7 e 14 agosto (ore 8 – 22); sabato 21 e 28 agosto (ore 8 – 16); domenica 8, 15, 22 e 29 agosto (ore 7 – 22)
Infine, la polizia stradale ricorda che è sempre obbligatorio, all’interno dei locali delle aree di servizio, come in tutti i locali pubblici, indossare le mascherine, al fine di prevenire e ridurre il rischio da contagio Covid 19.

Correlati