19.6 C
Catania
19 Ott 2021

Ingegnere morto in Grecia, salma rientrata in Sicilia

SiciliaIngegnere morto in Grecia, salma rientrata in Sicilia

A distanza di una settimana dall’incidente stradale avvenuto a Rodi è rientrata a Belmonte Mezzagno la salma di Francesco La Rocca, 38 anni, ingegnere siciliano, morto in Grecia. La Rocca si trovava sul sedile posteriore di un’auto, quando una moto ha sfondato la portiera del mezzo, non lasciando scampo allo sfortunato passeggero. Il motociclista è rimasto gravemente ferito.
Francesco La Rocca era un ingegnere ambientale volontario del Cisom (Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta e Cavaliere di Grazia magistrale dell’Ordine di Malta). Ispettore nazionale appartenente al Gruppo di Palermo, tra gli altri incarichi aveva compiuto diverse missioni nelle operazioni di assistenza migranti a Lampedusa.
Il dirigente generale del Dipartimento di Protezione civile regionale, Salvo Cocina, a nome di tutto il Dipartimento, porge le più sentite condoglianze alla famiglia dell’ispettore.

Correlati