Donna trovata morta in casa: scartata l’ipotesi suicidio

Palermo: filo elettrico al collo e biglietto di addio, ma gli investigatori non sono convinti del gesto estremo

PALERMO – Una donna di 33 anni è stata trovata senza vita la scorsa notte in via Coltellieri a Palermo, nel mercato storico della Vucciria.
Aveva il filo elettrico di una ciabatta multiprese attorno al collo. Il compagno di 39 anni ha chiamato i soccorsi, ma i medici del 118 hanno potuto solo constatare il decesso.
Le indagini sono condotte dai carabinieri. Il pm di turno, dopo l’ispezione del medico legale, ha disposto l’autopsia per chiarire le cause della morte. Pare che in casa sia stato trovato un biglietto scritto dalla donna che potrebbe avvalorare l’ipotesi di un gesto estremo, ma secondo le ultime ipotesi la causa del decesso non è attribuibile a un suicidio. Il cavo elettrico sarebbe troppo corto per un’impiccagione. Sulla lettera si stanno facendo accertamenti calligrafici.

scroll to top
Hide picture