Tassista ucciso ad Acireale, arrestato giovane russo

Deve scontare 4 anni per l'omicidio del 2017

CATANIA – La polizia di Catania ha catturato il cittadino russo Nikita Gromokov: il trentenne deve espiare la condanna definitiva di 4 anni e 9 mesi per l’omicidio di un tassista abusivo acese di 61 anni, Angelo Leonardi, ucciso il 12 giugno 2017.
L’uomo venne aggredito e poi morì all’ospedale di Acireale per arresto cardiocircolatorio. Gromokov lo avrebbe accusato di aver rubato, il giorno prima, il portafoglio alla propria compagna; da qui prima la lite, quindi l’attacco con calci e pugni anche, quando il 61enne era già a terra.
Il giorno dopo, grazie anche alle immagini delle telecamere di video sorveglianza, il russo è stato rintracciato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto per omicidio.

scroll to top
Hide picture