Sbarchi senza sosta, hotspot di Lampedusa in tilt

Un'altra notte di arrivi, nella struttura più di 1.200 migranti contro i 250 che ne potrebbe ospitare

LAMPEDUSA – Sono 65 i migranti approdati a Lampedusa, dopo la mezzanotte, con 5 diversi barchini. Ieri, nell’arco di 24 ore, con un totale di 27 sbarchi erano giunti invece 875 migranti, in gran parte tunisini.
L’ultimo sbarco, in tarda serata, ha riguardato 16 migranti che sono riusciti ad arrivare direttamente a Cala Pisana. A bloccare il gruppo, sequestrando il gommone di 5 metri, è stata la guardia di finanza.
Poco dopo mezzanotte, la motovedetta dei carabinieri CC N801 ha trasferito sul molo Favaloro 15 tunisini intercettati a bordo di un’imbarcazione di 6 metri e poi altri 9 che sono stati bloccati a un miglio dal porto. Alle 3, sempre i carabinieri hanno bloccato 20 subsahariani, fra cui 5 donne e 3 minori, a Cala Croce.
L’imbarcazione di 8 metri è stata ritrovata e sequestrata. Alle 4, la motovedetta della guardia di finanza ha sbarcato 13 uomini che erano stati intercettati a poca distanza dalla baia di Cala Croce; infine un’ora dopo la motovedetta Cp319 della Capitaneria ha portato al molo Favarolo atri 8 tunisini.
Con altri tre sbarchi di 41 tunisini salgono a otto gli approdi nell’isola dalla mezzanotte scorsa. La motovedetta Gdf Pv4 Avallone, a sei miglia dal porto, ha intercettato un barchino di 5 metri con 15 persone, fra cui 1 donna.
La Cp 289 della Guardia costiera, a 11 miglia dalla costa, ha invece bloccato un natante con 11 migranti, fra cui 1 donna, e la stessa motovedetta della Guardia costiera, a 7 miglia, ha intercettato altri 15 tunisini, fra cui un minore.
Al momento sono 1.233 i migranti ospiti dell’hotspot dell’isola. Nonostante i diversi trasferimenti, con il traghetto di linea e sulle navi quarantena, la struttura di primissima accoglienza, con una capienza massima di soli 250 posti, è nuovamente al collasso.
Nelle ultime ore sono stati trasferiti 6 tunisini sulla nave quarantena Adriatico che li condurrà a Porto Empedocle e 115 sulla Azzurra che li sbarcherà a Siracusa.
Per oggi, secondo le disposizioni della prefettura di Agrigento, che opera con il coordinamento del ministero dell’Interno, è previsto l’imbarco di 110 migranti sul traghetto di linea per Porto Empedocle e di altri 50 tunisini su una motovedetta della Capitaneria che si dirigerà verso Pozzallo.

scroll to top
Hide picture