Riapre l’hub vaccinale di Battiati

La struttura è rimasta chiusa dieci giorni per installare i climatizzatori

Ha riaperto stamattina l’hub vaccinale di Sant’Agata Li Battiati, chiuso una decina di giorni fa per la mancanza di climatizzatori. Lavorare e vaccinare con le temperature roventi era diventato impossibile.
In linea con le previsioni, così come ha annunciato su Facebook il sindaco Marco Rubino, questa mattina il centro è tornato in piena attività: “E’ la dimostrazione che la sinergia tra enti è possibile – ribadisce il primo cittadino – lo conferma il lavoro congiunto tra Protezione civile e Amministrazione comunale. Ringrazio l’ingegnere Cocina e il commissario Liberti per il profuso lavoro svolto. Già da questa mattina stiamo andando spediti, invitiamo la popolazione a vaccinarsi nel nostro hub”.
Nel corso dei giorni di chiusura le persone che avevano già un appuntamento per la vaccinazione a Battiati sono state riprotette all’hub di Catania.
La fornitura dei climatizzatori è stata effettuata dalla Protezione civile, mentre i lavori di predisposizione dell’impianto elettrico e di installazione delle macchine sono stati realizzati dal Comune con finanziamenti statali, senza attingere ai fondi dei contribuenti.

scroll to top
Hide picture