12.8 C
Catania
18 Ott 2021

Cade da impalcatura e muore: era il suo primo giorno di lavoro

SiciliaCade da impalcatura e muore: era il suo primo giorno di lavoro

PALERMO – E’ morto in ospedale Vincenzo Ribaudo, 42 anni, l’operaio rimasto ferito in modo grave durante i lavori di ristrutturazione alla Sirenetta, locale storico della borgata marinara di Mondello a Palermo.
Secondo una prima ricostruzione sarebbe caduto da un lucernario, ad almeno 3 metri di altezza, riportando un grave trauma cranico. Le sue condizioni sono apparse subito disperate ai medici del 118.
L’operaio è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale Villa Sofia e sottoposto ad un massaggio cardiaco, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Sul luogo dell’incidente sono intervenute le volanti della polizia.
Ribaudo lascia la moglie e due bambine. Pare fosse il suo primo giorno di lavoro, era rientrato dopo un periodo di isolamento causa Covid. La zona del cantiere dove si è verificata l’ennesima morte sul lavoro è stata sequestrata. L’area di ristorazione al piano terra era stata inaugurata in questi giorni. I titolari avevano intenzione di inaugurare il primo piano tra qualche giorno.
“Siamo profondamente addolorati per la morte dell’ennesimo operaio che ha perso la vita sul posto di lavoro ed esprimiamo la nostra vicinanza alla famiglia”, dicono il segretario regionale della Cisl, Sebastiano Cappuccio e quello della Filca Cisl, Paolo D’Anca.

Correlati