Bellininfest: Muti apre la rassegna-omaggio al Cigno

Previsti due mesi di spettacoli a partire dal 6 agosto, presentato a Catania il cartellone degli eventi

CATANIA – Oltre 40 appuntamenti tra opere, concerti, prosa, danza, cinema, incontri culturali. In scena i grandi della lirica mondiale: s’inaugura il 6 agosto alla Villa Bellini di Catania con il recital del soprano Lisette Oropesa, e fino al 6 ottobre eccelsi belcantisti, direttori d’orchestra, registi daranno vita ad una kermesse in cui musica danza prosa cinema s’intrecciano e si contaminano.
E ancora incontri culturali, giornate di studio. Un intenso programma che prevede una prestigiosa anticipazione domani sera, affidata a Riccardo Muti, alla testa dell’orchestra giovanile “Luigi Cherubini”, da lui fondata nel 2004. Ad aprire il concerto, che segna il debutto del maestro Muti al Teatro Antico di Taormina, saranno le note della Sinfonia di Norma, cui seguirà la sublime Nona di Schubert: le ‘melodie lunghe, lunghe, lunghe’ di Bellini, così identificate da Verdi, saranno l’eco della ‘divina lunghezza’ che Schumann elogiava nel capolavoro.
Con il Bellininfest, presentato in mattinata a Catania dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, con l’assessore al turismo e spettacolo Manlio Messina, si compie una precisa scelta identitaria nel segno di Vincenzo Bellini, padre del melodramma romantico, italiano. Presenti, tra gli altri, il direttore artistico Fabrizio Maria Carminati, Gianna Fratta, project manager, il sindaco di Catania Salvo Pogliese, il commissario straordinario del Teatro Massimo Bellini Daniela Lo Cascio e il sovrintendente Giovanni Cultrera.
Diventa un brand ufficiale il nome del compositore che, da quasi due secoli, incarna sul palcoscenico del mondo il ruolo di ambasciatore universale della Sicilia. ‘Bellininfest’ è un progetto multiculturale, articolato e promosso dal governo regionale attraverso l’assessorato del turismo, sport e spettacolo, con la collaborazione del comune di Catania, dell’Arcidiocesi e le principali istituzioni teatrali e culturali.
“In occasione dei 100 anni della morte di Giovanni Verga, il 27 gennaio 2022, la Regione Siciliana intende valorizzare e promuovere una delle figure più autorevoli della letteratura italiana, esponente del verismo Dedicheremo a Verga una serie di iniziative da gennaio a dicembre dell’anno prossimo” ha spiegato il presidente della Regione Nello Musumeci presentando il ‘Bellininfest’.
“Il Teatro Massimo Bellini di Catania allestirà una Cavalleria Rusticana – ha detto Musumeci – che porteremo in quante più località possibile, per questa ragione chiediamo il coinvolgimento e la collaborazione delle istituzioni culturali siciliane”

scroll to top
Hide picture