Virus sempre più spento, ma ci sono nuovi focolai

Aumento di casi in un call center: Santa Caterina Villarmosa diventa zona rossa

SANTA CATERINA VILLARMOSA (CALTANISSETTA) – Nuova zona rossa in Sicilia. Si tratta del comune di Santa Caterina Villarmosa, in provincia di Caltanissetta, dove è avvenuto un considerevole aumento di positivi al Covid. A breve il presidente della Regione Nello Musumeci firmerà l’ordinanza che avrà efficacia da martedì fino a giovedì 24.
Il provvedimento era stato anticipato dal sindaco Giuseppe Ippolito. Nel paese nisseno attualmente i casi di Covid sono 26, con un incremento di 6 nelle ultime 24 ore. “Sicuramente ci sono stati comportamenti non adeguati alla situazione – dice il sindaco -; i cittadini, probabilmente, si sono convinti che avessimo conquistato una situazione di normalità e invece non era così e questo è il risultato”.
Dubbi sull’origine del focolaio. “Ci sono dei positivi all’interno di un call center di una ditta privata – spiega Ippolito – ma non sono nelle condizioni di dire se il focolaio sia partito da lì. Ho sentito il responsabile e mi dice che buona parte dei dipendenti sono vaccinati e hanno continuato ad adottare tutte le misure di sicurezza, in termini di distanziamento, disinfezione e mascherine. Lui esclude che possa essere stata l’origine del problema. I positivi sono tutte persone tra i 30 e i 40 anni. L’Asp ha comunicato i dati dei contagi settimanali alla Regione e c’è stato un incremento di 18 casi, per noi erano sufficienti 12 nuovi casi”.

scroll to top
Hide picture