8.6 C
Catania
25 Gen 2022

Troppi ragazzi in piazza Europa: la polizia li disperde

SiciliaTroppi ragazzi in piazza Europa: la polizia li disperde

CATANIA – Anche se il Covid è meno diffuso, continuano i controlli della polizia di Catania. Nel corso del fine settimana, tra sabato e domenica, in seguito alle telefonate arrivate al 112 diversi equipaggi delle volanti sono intervenuti verso mezzanotte in piazza Europa, dove era stata segnalata la presenza di numerose persone, la maggior parte giovani e giovanissimi, con la formazione di assembramenti.
Nel complesso una situazione di generale confusione, creatasi anche a causa di auto e moto parcheggiate irregolarmente, in modo tale da ostacolare il regolare flusso del traffico.
Gli agenti hanno provveduto ad allontanare i ragazzi, mentre la polizia municipale, sopraggiunta in supporto, ha adottato i provvedimenti di competenza in relazione alla disciplina del traffico, sanzionando i conducenti di 8 veicoli parcheggiati in sosta vietata.
Nella scorsa nottata, poi, gli agenti sono intervenuti sempre verso mezzanotte in una bottega indebitamente adibita a sala da ballo, a seguito di una segnalazione di disturbo alla quiete pubblica. Qui hanno trovato circa 30 persone intente a ballare e hanno provveduto, pertanto, a sciogliere l’assembramento.
Un trentenne nigeriano ha opposto resistenza, scagliandosi contro i poliziotti, che lo hanno arrestato. Per il gestore della bottega sono scattate le sanzioni.
A Sant’Agata Li Battiati è stato infine controllato un pub dove non era stato esposto all’ingresso un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente. Il locale è stato chiuso per 5 giorni ed è scattata per il titolare una multa di 400 euro.

Correlati