17 C
Catania
18 Ott 2021

Catania, ex fidanzato “cornuto e bastonato”

SiciliaCatania, ex fidanzato "cornuto e bastonato"

CATANIA – I carabinieri di Catania hanno denunciato una 24enne per lesioni personali. I militari sono intervenuti nel tardo pomeriggio di ieri in viale Fleming perché una donna, in stato d’agitazione, aveva denunciato d’essere stata aggredita dall’ex fidanzato.
Al loro arrivo i militari hanno visto la donna che inveiva nei confronti di un uomo, un 38enne di Biancavilla, che, a dire il vero, era loro sembrato piuttosto calmo a dispetto della reazione della denunciante che asseriva d’essere stata aggredita da quest’ultimo che voleva riallacciare il loro rapporto sentimentale.
Le ragioni esternate dal 38enne, invece, erano tutt’altro che concordanti, asserendo che era invece stata lei a menar le mani e che a farne le spese era stata anche la madre della donna.
I militari, entrati nell’appartamento, hanno deciso di sentire anche la madre della ragazza la quale, inaspettatamente, ha confermato la tesi del ragazzo specificando che quest’ultimo era tornato in casa per riprendere alcuni effetti personali e, nel contempo, per cercare una riappacificazione con la fidanzata nonostante lui avesse scoperto i tradimenti di lei sul cellulare, motivo per il quale la figlia lo aveva lasciato.
La giovane, indispettita dalla presenza del suo ex in casa sua, lo ha colpito con calci graffiandolo sul viso tanto che la stessa madre, vedendolo subire passivamente i colpi, era intervenuta beccandosi anche un pugno in testa dalla figlia, stavolta scatenando la reazione del suo ex che ha immobilizzato la ragazza cercando di farle comprendere la gravità del suo gesto nei confronti dell’anziana.
Il 38enne, visitato dai medici, ha riportato ferite con una prognosi di 30 giorni, mentre la donna con prognosi di 10 giorni, come disposto dal magistrato di turno, è stata denunciata per le lesioni pricurate all’ex fidanzato.

Correlati