Etna, fontane di lava e boati

Terzo parossismo in 18 ore, nuova attività nel cratere di Sud-Est: nube vulcanica alta oltre 7 km

L’Etna conferma la crescita dell’energia interna del vulcano attivo più alto d’Europa che nel giro di meno di 18 ore ha dato vita a tre parossismi.
L’ultimo è in corso, sempre dal cratere di Sud-Est e sempre con la stessa spettacolare attività.
La fontana di lava, secondo quanto rilevato dall’ultimo report dell’Ingv, alimenta un flusso lavico che si propaga in direzione sud-ovest.
Si osserva un incremento dell’attività esplosiva che forma una nube vulcanica alta circa 7.000 metri sul livello del mare.
Il centroide delle sorgenti del tremore vulcanico è localizzato nell’area del cratere di Sud Est a circa 2.200 metri sul livello del mare.

scroll to top
Hide picture