19.5 C
Catania
17 Ott 2021

Assistenza cardiologica condivisa tra Catania, Enna e Messina

SaluteAssistenza cardiologica condivisa tra Catania, Enna e Messina

E’ ormai un’emergenza nazionale la carenza di medici specialisti anche a causa del vero e proprio imbuto che a fronte di una larga richiesta offre possibilità di specializzazione ad un numero di neo laureati certamente sottostimato rispetto alle necessità del territorio. Ecco allora che proprio per far fronte all’insufficienza d’organico registrata nel reparto di Cardiologia di Caltagirone, causata da carenza di medici specialisti sull’intero territorio nazionale, e dopo aver scorso tutte le graduatorie attive, la Direzione aziendale dell’Asp di Catania si è attivata per la sottoscrizione di convenzioni con l’Asp di Enna, con le tre Aziende ospedaliere di Catania e con l’Azienda ospedaliera Papardo di Messina, finalizzate all’erogazione di prestazioni cardiologiche aggiuntive.
E’ stato delegato il direttore del reparto di Cardiologia dell’ospedale di Acireale, Martino Costa, per l’organizzazione dei turni nella Cardiologia del nosocomio calatino attingendo a tutto il personale aziendale e disponendo specifici ordini di servizio in modalità incentivante.

Correlati