19.6 C
Catania
19 Ott 2021

Covid, l’open weekend parte bene

SiciliaCovid, l'open weekend parte bene

E’ partito bene l’open weekend, l’iniziativa voluta dal governo Musumeci per accelerare la campagna di vaccinazione contro il Covid coinvolgendo i cittadini dai 60 ai 79 anni.
In poche ore, stamane, sono già state somministrate oltre tremila dosi di Astrazeneca (rispetto alle 2.464 di tutta la giornata di ieri). Fino a domenica in 66 hub e centri dell’Isola sarà possibile vaccinarsi anche senza prenotazione. Buona l’affluenza, nelle numerose strutture sparse nelle nove province, soprattutto per il target 60-65 anni, per il quale fino a ieri non era ancora possibile registrarsi sulla piattaforma di Poste italiane. Gli utenti segnalano, però, caos e disorganizzazione a Catania dove i “non prenotati” hanno scalvato i “prenotati” che erano calendarizzati oggi per la somministrazione del vaccino.
“Un’ottima notizia – commenta il presidente della Regione – l’iniziativa è un modo per mettere al sicuro i siciliani e utilizzare le centomila dosi di vaccini già disponibili nell’Isola”.
Il vaccino somministrato è Astrazeneca, del quale al momento c’è il maggior numero di dosi disponibili. Tutti gli utenti possono contare su una valutazione medica prima dell’immunizzazione, per capire se sussistono controindicazioni in base a particolari problemi di salute. Per tutti i cittadini che non possono recarsi presso i punti vaccinali è comunque assicurata già la possibilità di prenotare la vaccinazione dal portale costruiresalute.it e Siciliacoronavirus.it
Il dipartimento Sanità raccomanda di munirsi di tessera sanitaria e di compilare la modulistica necessaria prima della vaccinazione. I moduli sono scaricabili da costruiresalute.it e siciliacoronavirus.it.
Questi i centri disponibili per provincia: Agrigento, 11; Caltanissetta, 2; Catania, 9; Enna, 4; Messina, 5; Palermo, 16; Ragusa, 3; Siracusa, 7; Trapani, 9.

Correlati