Pizzicato il pezzo grosso del clan catanese

Evade dai domiciliari e viene sorpreso in strada a parlare con altri pregiudicati

CATANIA – Ai domiciliari per associazione mafiosa si intratteneva in strada con alcuni pregiudicati. I carabinieri di Catania hanno arrestato per questo il 52enne Sebastiano Balbo.
Considerato un personaggio di primo piano del clan mafioso Cappello-Bonaccorsi e arrestato lo scorso giugno in un’operazione antimafia, era stato poi scarcerato dall’istituto penitenziario di Voghera e quindi confinato ai domiciliari nella sua casa al Villaggio Santa Maria Goretti.
In occasione di un controllo dei militari è stato sorpreso nel piazzale antistante la sua abitazione mentre si attardava a discutere con altri pregiudicati. Così è finito nel carcere catanese di Bicocca.

scroll to top
Hide picture