Messina ultrarossa, De Luca vince un round e rilancia: “Musumeci chiuda tutto in Sicilia”

Rigettata dal Tar di Catania la richiesta di annullamento dell’ordinanza avanzata da un ristoratore

Messina ultrarossa, De Luca vince un round e rilancia: “Musumeci chiuda tutto in Sicilia”

MESSINA – Il Tar di Catania ha rigettato la domanda di un ristoratore messinese che chiedeva di annullare l’ordinanza n. 18 del 17 gennaio scorso del sindaco di Messina Cateno De Luca che prevedeva maggiori restrizioni della zona rossa già attiva in Sicilia. Il Tar ha considerato “prevalenti l’interesse pubblico alla tutela dall’emergenze sanitarie”.

“Sono l’unico sindaco – spiega De Luca – che ha vinto in un tribunale amministrativo in Italia dopo aver fatto un’ordinanza nell’ambito della diffusione della pandemia Covid 19. Sono il primo anche che si è assunto la responsabilità di chiudere tutto nella sua città in Italia. E’ la prima ordinanza in questo senso e visto che lo ha fatto il sindaco di Messina poteva farlo anche il presidente della Regione, anzi lo invito a chiudere tutto in Sicilia con maggiori restrizioni facendo anche lui un’ordinanza”.


Correlati