Priolo, pusher scovato da cane antidroga

Fatale una perquisizione domiciliare, sequestrate 19 dosi di marijuana

Priolo, pusher scovato da cane antidroga

PRIOLO GARGALLO (SIRACUSA) – I carabinieri di Priolo Gargallo, con il supporto di un’unità cinofila del Nucleo di Nicolosi, hanno arrestato Davide Bosco, 40 anni, già noto per i suoi numerosi precedenti in ambito di sostanze stupefacenti. Fatale una perquisizione domiciliare scaturita dopo una serie di appostamenti e segnalazioni.

Determinante l’intervento dell’unità cinofila: il cane ha subito fiutato un primo nascondiglio individuandolo in un’intercapedine dietro un comò della camera da letto, dove sono state rinvenute 18 dosi di marijuana per un peso complessivo di 17 grammi.

Dopo ulteriori ricerche, i carabinieri hanno rinvenuto un altro involucro contenente altri 3 grammi di droga, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento delle dosi. La marijuana è stata sequestrata, mentre Bosco è stato ristretto ai domiciliari come disposto dall’Autorità giudiziaria.


Correlati